IMU E TASI, BASTA CON LE CODE, ARRIVA LO SPORTELLO TELEMATICO Tutte le novità verranno presentate al convegno sull’imposta di soggiorno che si terrà il 4 giugno alla Gran Guardia

Uno sportello telematico dal quale compilare online le dichiarazioni di Imu e Tasi, oltre che una nuova app per accedere, direttamente dallo smartphone, alle informazioni relative alla propria posizione fiscale e per comunicare con il Comune. E per chi ha poca confidenza con la tecnologia, prolungamento dell’apertura al pubblico dell’ufficio tributi Sono queste le novità che permetteranno ai cittadini di evitare code e attese negli uffici comunali ed effettuare numerose operazioni da casa. Dalla pagina online tributi.comune.verona.it, rinnovata nella sua veste grafica e studiata per agevolare la navigazione degli utenti in vista delle prossime scadenze fiscali, è possibile accedere allo sportello telematico LINKmate, arricchito di nuove funzionalità. Il servizio, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, permette all’utente di compilare in modo semplice ed intuitivo la dichiarazione Imu-Tasi ed inviarla direttamente al Comune, da un pc, senza doversi recare agli sportelli. Per facilitare tutti i contribuenti sono stati predisposti dei video tutorial, che spiegano come registrarsi e compilare la documentazione. È inoltre possibile consultare l’elenco degli immobili di proprietà presenti nel catasto ed accedere ai versamenti effettuati per ogni tipo di tributo, ai riepiloghi contabili, oltre che alla sezione dei contatti dell’ufficio tributi. E’ stata sviluppata, inoltre, l’applicazione “LINKmate Mobile APP”, disponibile sia per dispositivi Android che Ios, alla quale si accede con le stesse credenziali dello sportello telematico. La nuova app permette al contribuente di visionare, direttamente da smartphone e tablet, tutte le informazioni relative alla sua posizione e di comunicare con l’ufficio tributi del Comune. Il nuovo servizio consente, inoltre, di consultare la bacheca, attraverso la quale si potrà scrivere direttamente agli uffici comunali dei tributi, e consultare le sezioni immobili, versamenti e situazione contabile. Inoltre, per facilitare anche i cittadini meno “digitalizzati”, è stato ampliato l’orario di apertura al pubblico degli uffici tributi, accertamento e riscossioni di via Adigetto 10. Gli utenti possono, infatti, recarsi agli sportelli non più solo il martedì mattina, dalle ore 9 alle 13, ma anche nel pomeriggio, su appuntamento, dalle 15 alle 17, e il giovedì mattina dalle 9 alle 13. L’ufficio che si occupa dell’imposta di soggiorno mantiene invece i consueti orari, con apertura il martedì mattina, dalle 9 alle 13