Tassazione invariata e 6 milioni di nuove risorse I conti del Comune

Il bilancio 2018 ammonta a complessivi 660 milioni, senza aggravi nelle tassazioni comunali con IRPEF invariata allo 0,8 per cento, soglia di esenzione a 10 mila euro. Registrate maggiori risorse per la spesa corrente pari a 6 milioni di euro, reperite all’interno dell’Ente e destinate in gran parte a cultura e turismo, per circa 1 milione 800 mila euro, e personale dipendente, con nuovo accantonamento di circa 1 milione 300 mila euro per il rinnovo contrattuale previsto entro il 2018. Risorse disponibili invariate per Assessorati e Circoscrizioni, che non subiscono tagli e, in alcuni casi, incrementano le disponibilità. Questi alcuni dei dati riferiti al bilancio provvisionale 2018 – 2020 che, nel complessivo 2018 chiude in pareggio e presenta entrate tributarie pari a circa 205 milioni 230 mila euro, di cui 62 milioni da IMU, 26 milioni 500 mila da TASI, 44 milioni 777 mila da TARI. Nell’illustrare il provvedimento l’assessore Francesca Toffali. ha parlato di “un bilancio complessivamente positivo che, anche in presenza di una costante diminuzione dei trasferimenti statali disponibili, presenta, a chiusura esercizio 2017, un fondo cassa pari a 123 milioni di euro e un presunto avanzo di 117 milioni di euro, in gran parte vincolato, di cui circa 15 milioni a disposizione dell’Ente.