resta un bacanal solidale raccolti 10 mila euro per abeo un assegno dal papà del gnoco

È di 10 mila euro il ricavato raccolto per Abeo durante le 4 giornate del “Villaggio del Carnevale”, con la vendita di 7 quintali e mezzo di gnocchi. L’assegno è stato consegnato in sala Arazzi, dal presidente del Bacanal del Gnoco Valerio Corradi al presidente dell’Associazione Bambino Emopatico Oncologico Pietro Battistoni. L’intera somma sarà destinata al progetto “Villa Fantelli”, che prevede il recupero dell’immobile in disuso che si trova all’ingresso della Geriatria di Borgo Trento, dove troveranno collocazione la sede dell’associazione, uffici, studi medici, una palestra e una biblioteca. È questo uno dei successi registrati dal 488° Bacanal del Gnoco, con un Venerdì Gnocolar da record. Circa 60 mila le persone stimate dal comitato lungo il corteo, oltre 100 i gruppi partecipanti, con 22 carri in concorso, 15 della tradizione e 8 bande. L’intera manifestazione è stata seguita da 170 persone della sicurezza e 100 volontari . “Un risultato importante – ha spiegato l’assessore alle Manifestazioni Filippo Rando – che conferma quanto il carnevale sia amato dai veronesi, una grande festa che riempie il cuore di tutti, grandi e piccoli. Ringrazio il Comitato del Bacanal del Gnoco e i Comitati storici per l’impegno e la passione”.