Autonomia a cinquestelle. La visita del presidente della Camera Per Roberto Fico: “Le forze politiche devono avere un importante interlocuzione”. Vicinanza per i danni subiti.

Un’ora a colloquio con il sindaco e poi una visita al Museo di Castelvecchio. Una mattinata inframezzata da alcune dichiarazioni. La prima in particolare sull’autonomia. La giornata del presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico è stata segnata da un pensiero che sta molto a cuore ai veneti.
«Se le forze politiche e il Governo avranno una interlocuzione importante è possibile». Lo ha affermato a Verona il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo ai giornalisti sull’ipotesi di portare in Parlamento a ottobre la legge sull’Autonomia.
Ricevuto dal sindaco e dal prefetto Donato Cafagna, l’onorevole è stato prima accompagnato in una visita alle principali sale di rappresentanza di palazzo Barbieri e, successivamente, al museo di Castelvecchio. Presenti al museo anche l’assessore alla Cultura e la direttrice dei Musei civici veronesi Francesca Rossi.
L’incontro è stato inoltre l’occasione per il sindaco di mostrare al presidente della Camera alcune delle immagini dei danni più rilevanti subiti dalla città a causa del nubifragio dello scorso 23 agosto e della piena dell’Adige.
“Verona è una città stupenda – ha sottolineato l’onorevole –, che ha vissuto un momento molto difficile e per il quale ho espresso al sindaco tutta la mia solidarietà e vicinanza”.